Examen de cardiología

Reading Time: 2 minutes

20 Maggio 2018 – Università di Murcia, Biblioteca de la Merced

Ore 21.37

Nelle cuffie “A mano a mano” del grande Rino mi fa venire voglia di pizza. Non dovrei essere qui però devo studiare e devo distrarmi, non so ancora bene da che cosa. In realtà, sono venuta a fare compagnia a B. (lei deve studiare davvero), io guardo l’ennesimo video in spagnolo su youtube e finalmente mi rendo conto di capire ogni singola parola. Due ragazzi seduti dietro di me guardano il mio pc e ridono come se fossi l’unica nella stanza a far finta di studiare, mah.

Ore 22:07

Comunque, per fortuna sono qui.

Mi sono resa conto solo adesso delle duecento pagine che dovrei studiare, il prossimo che dice che “in Erasmus non si studia” giuro che lo ammazzo.

21 maggio 2018 – stessa storia, stesso posto, stessa biblioteca

G.: Domani all’esame dirò così al professore di cardiologia (???) “Buongiorno prof, beh che dirle sul cuore: batte se sei vivo e non batte più se sei morto. E non so se adesso mi batte così forte per l’ansia o perché sono innamorato di lei, professore.”

Io in questo posto non ci vengo più.

Un bacio sul cuore,

Alice

GenerazionErasmus

GenerazionErasmus

GenerazionErasmus racconta la vita dei nuovi cittadini del mondo.
error: Content is protected !!